[ITA]Saint Benoit sur Loire-Banany

Sveglia presto e devo perdere tempo sul mio materassino. Dovrei riparare un buco. Dopo un paio di chilometri trovo un bellissimo castello. Il castello di Sully sur Loire. Tantissimi personaggi illustri passarono da questo castello. Il re sole, Giovanna d’Arco e tantissimi altri membri dell’aristocrazia francese dal 14esimo secolo, periodo di costruzione del castello.

Una buona colazione con il castello di fronte.  Finisco di scrivere il blog e parto di nuovo sul lato della Loira. Durante hna pausa incontro Damian. Credetemi. Se pensate che pensate io sia pazzo a fare questo viaggio dovreste pensate peggio di lui (ma siamo d’accordo che i pazzi sono le persone che non stanno facendo questa sorta di viaggi). È in viaggio da due anni, Francese, una valanga di km sulle gambe. Grande viaggiatore e in confronto a lui sono un novellino. Cominciamo a parlare in lingue diverse perché lui parla Francese, Inglese e Italiano e qualche parola di ogni lingua europea.

È sulla sua bici piena di borse. Ovviamente organizzato con mappe, telefono, gps, caricabatteria per i suoi aggeggi. Suona l’ukulele e l’armonica. Si ferma per una, due ore al giorno nei centri per guadagnare un po’di soldi e poi parte di nuovo. Il nome del suo ukulele è La Fenicie, comprato a Roma dopo il destino infingardo del suo precedente strumento che cadde dalla bici e incontrò una ruota di una macchina. Ora La fenicie è ben salda alla sua bici. La bici di Damien ha anche lei un nome: black flag e sul posteriore ha una bandiera nera come i pirati. Sta andando a nord (forse, chi lo sa), ma prima fa la Loira. Andiamo nella stessa direzione e guadagnamo km insieme. 

Attraversiamo molte città. Gien con il suo castello e cattedrale sulla collina. Briare, saint firmin, Châtillon e tutti i paesi hanno in comune una cosa. PONTI!

La Loire è larga e ha bisogno di grandi ponti per passarla. Lungo il fiume si possono vedere tutti i tipi di ponte: acciao, cemento, mattoni, pietra. Il mio preferito è questo.

Sembra un ponte normale, ma è un ponte canale a Briare e continuano a passarci barche. Collega i due canali su differenti lati della Loire ed è stato costruito nel 1890/94. E funziona ancora!

Pedalare insieme è bello perché il tempo passa in fretta e io e Damian troviamo un posto per dormire. Prima di cena suona un po’ di musica.


A domani!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s